15326497_10210728543439997_4694189323609424178_nI bimbi del Terra Madre day alla scoperta del cibo locale con la condotta Slow Food di Ischia e Procida
“ …Cogliendo quest’opportunità con passione e con una vasta partecipazione, possiamo dar vita a uno dei più importanti eventi collettivi di celebrazione della diversità dei cibi mai realizzati su scala globale. Una rivoluzione globale può nascere soltanto da radici locali e le nostre comunità con le loro iniziative possono rafforzare il movimento di opposizione alle aberrazioni dell’industria agroalimentare. Sarà per tutti noi un forte stimolo e un motivo di rinnovato orgoglio per ciò che stiamo facendo localmente, con la consapevolezza di far parte di una rete globale per il cambiamento.”
È così, con le parole di Carlo Petrini, Presidente Slow Food, che vi raccontiamo l’essenza del Terra madre day. L’intento della condotta Slow Food di Ischia e Procida “Filippo Di Costanzo” è quello di coinvolgere nella “rivoluzione” anche le nuove generazioni con una merenda locale. L’appuntamento è per il 13 Dicembre 2016 e sarà l’occasione per i bambini delle scuole di Ischia di fare merenda con i bambini di altre parti del mondo. Quest’ anno avremo in collegamento i bambini slow food Chacara di Batatis in Brasile e i ragazzi dell’Aquila i collaborazione con slow food L’Aquila”, in diretta dal mercato contadino rispecchiando più che mai il tema di questo 2016: “Ama la terra, difendi il futuro!”. Dopo aver messo in comunicazione i bimbi delle diverse zone dell’isola (Testaccio, Fiaiano, Ischia) si costruirà la rete isolana attraverso la gara, per poi passare alla conoscenza dei ragazzi dell’Aquila e infine ai bimbi di Batatais in Brasile, tutti uniti grazie al potere del cibo. Al “servizio” della conoscenza di quest’ultimo ci saranno diverse personalità e specialisti del settore come per esempio lo chef stellato Pasquale Palamaro, la giornalista Isabella Puca, l’ingegnere Giancarlo Carriero, titolare dell’albergo del Regina Isabella, Agostino d’Ambra, della trattoria Il Focolare, Ivano Veccia, pizzaiolo, il Cap. Andrea Centrella, capitano dei Carabinieri e il comandante De Angelis della Capitaneria di porto. Saranno loro a giudicare i biscotti più buoni preparati dalle mani dei bambini. La nostra speranza è di riuscire a gettare un seme nella testa e nel cuore di questi bambini sulle tematiche di ambiente, Cibo, convivialità, collaborazione, pace, agricoltura, sapori, difesa del territorio, sostenibilità e tanto altro. BUON TERRA MADRE DAY!

TERRA MADRE DAY: “SON TUTTE BELLE LE MAMME DEL MONDO… E NOI CHE FIGLI SIAMO! “ SPOSTATA AL 21 Marzo 2017

 

 

Annunci